Categorie
opinioni

Andrea Arduini e Daniele Pilenga: Pianura

Cosa può raccontare un luogo dell’identità di chi ci è passato? Da questa domanda nasce il progetto ‘Pianura’ di Andrea Arduini e Daniele Pilenga, uniti nell’omonimo collettivo. Andrea e Daniele si conoscono sui social nei primi anni 2000 grazie alla comune passione per la fotografia. I due artisti, oltre alla passione, condividono la terra natia, […]

Categorie
opinioni

Gabriele Gentile: De Sidera

Basta guardarsi intorno per rendersi conto di cosa significhi presente. Apprezzare il passato, al contrario, è una questione che risulta più complessa. Se è vero che possiamo immaginarlo, se è vero che la fotografia ci aiuta a ricostruirlo, è altrettanto sicuro che non c’è un vero e proprio metodo per cui i nostri occhi possono […]

Categorie
opinioni

Lavinia Passetti: il dolore del distacco

Parlare del dolore non è facile: fa parte di quelle tematiche che si preferirebbe non dover affrontare mai. Specie quando si tratta del dolore peggiore, quello causato dalla perdita. Si tende allora, socialmente, ad accantonarlo, rinchiuderlo nel suo angolo insieme a qualche giro di parole, a qualche frase troppo lunga e politically correct, da tirare […]

Categorie
opinioni

Bieke Depoorter: interno-esterno-interno

“La fotografia mi guida nei sentieri dove posso rimanere stupita” Nella chimica vige una regola aurea difficilmente infrangibile: “Il simile scioglie il simile”. Se provassimo a mescolare acqua ed olio, vedremmo due fasi ben distinte: acqua ed olio. Se provassimo a mescolare acqua ed alcol, is creerebbe invece una soluzione indistinta. Allo stesso modo noi […]

Categorie
opinioni Senza categoria

Abbiamo ancora bisogno di fotogiornalismo?

Dopo un brevissimo excursus sulla figura del fotogiornalista, l’articolo solleva alcune questioni che mettono in discussione il ruolo del fotogiornalismo nella società contemporanea

Categorie
opinioni

Mustafah Abdulaziz: la verità dell’acqua

“Cercavo qualcosa che penetrasse nelle nostre coscienze, qualcosa che impregnasse le nostre vite e qualcosa che mi aiutasse a completare me stesso. Potevo parlare di tutto questo guardando un solo elemento: l’acqua”. Nasce nel 1986 a New York, United States. La passione per la fotografia scaturisce da un’epifania. “Mi ha semplicemente preso all’amo. Mi stavo […]

Categorie
opinioni

Lu Guang: dissidio dell’immagine

Lu Guang nasce nel 1961 a Yongkang, Zhejiang, Cina. Cresce quindi nell’ombra del leader politico Mao Zedong. Incontra la fotografia nel 1980, dopo la morte del leader che segna l’ingresso della Cina tra le forze capitaliste emergenti. Diviene una passione, una passione tale da indurlo a studiarla presso la Fine Arts Academy della Tsinghua University […]

Categorie
opinioni

Mi sono perso qualcosa: A Necessary Realism

“If you want to know what reality is, you must look directly at it and see for yourself. But this needs a certain kind of concentration, because Reality is not symbols, it is not words and thoughts, it is not reflections and fantasies. Therefore to see it clearly, your mind must be free from wondering […]

Categorie
opinioni

Evgenia Arbugaeva e le favole del nord

“Ho iniziato a comunicare con la fotografia non scattata: ‘Avanti, vieni fuori!” Sembra l’inizio di una favola. Immaginatevi di essere seduti su un ammasso di pelli, vicino ad un fuoco avvolgente, nella tundra russa, e che un folletto vi stia raccontando una strana storia di gnomi e orsi. Questa è la fotografia di Evgenia Arbugaeva.  […]

Categorie
opinioni

Peter Lindbergh – Heimat: A Sense of Belonging.

Heimat è una parola tedesca intraducibile in italiano. In senso stretto significa patria. Come in Italiano, è una parola femminile: patria come madre, radici profonde, calore. Come l’abbraccio che ti accoglie quando torni e che si scioglie quando te ne vai. La parola tedesca, al contrario di quella italiana già racchiude il senso di appartenenza, […]